Vai a sottomenu e altri contenuti

Verifica stato di attuazione accordo di programma 'Programma sviluppo locale area di crisi di Tossilo'

Numero: 2 Data: 21/05/2014 Categoria: Sviluppo Economico

Si è tenuto nei giorni scorsi, nella Sala Giunta della Provincia di Nuoro l'incontro, voluto e convocato dal Presidente Costantino Tidu per verificare lo stato di attuazione dell'Accordo di Programma del Progetto di Filiera e Sviluppo Locale dell'Area di Crisi di Tossilo.

Nel corso dell'incontro, al quale hanno partecipato i Sindaci dei Comuni di Macomer, Birori, Borore, Bortigali, Sindia oltre al Direttore del Bic Sardegna, al Presidente del Centro di Programmazione Regionale e all'Assessore Provinciale al Lavoro, è stato illustrato lo stato del progetto, sorto per fronteggiare la crisi in atto e per innescare un nuovo progetto di sviluppo.

Un progetto, come è stato ricordato dallo stesso Presidente della Provincia Costantino Tidu, nato con l'obiettivo di potenziare le imprese esistenti e creare nuovi investimenti produttivi, attraverso programmi di formazione, riqualificazione ed inserimento lavorativo e realizzazione di nuove infrastrutture mirate al raggiungimento delle strategie di sviluppo.

Al tavolo, oltre alle criticità, legate al fatto che si trattasse di un progetto pilota, sono tuttavia emersi notevoli aspetti di rilievo, dalla nascita di integrazioni sinergiche tra i programmi di investimento delle imprese alla focalizzazione degli interventi verso settori strategici prioritari.

''Ho ritenuto necessario ed opportuno, a distanza di quattro anni, fare il punto della situazione - ha spiegato il Presidente Costantino Tidu - attraverso una verifica ed un'analisi della situazione con tutti i soggetti che hanno sottoscritto l'Accordo. È utile promuovere un dialogo costante - ha sottolineato Tidu - affinché si possa condividere la metodologia e si possano creare le condizioni migliori per dare attuazione agli impegni assunti''.

Al momento la Regione ha prorogato gli investimenti sull'Area di Tossilo al 31 dicembre 2014. A tal proposito tutti i partecipanti all'incontro hanno concordato sul fatto che tali risorse debbano essere utilizzate sul territorio agevolandone l'utilizzo e la spendita.

Alla fine dell'incontro i presenti, attraverso un documento condiviso ed unitario, hanno ritenuto opportuno convocare con urgenza il tavolo di Partenariato con la Regione Sardegna per un confronto sui tempi e le modalità con le quali si intende procedere.