Vai a sottomenu e altri contenuti

Zone Autogestite per l’esercizio della caccia

Le zone Autogestite per l'esercizio della caccia sono territori affidati in concessione ad associazioni di cacciatori che, organizzati in un assemblea di soci, possono esercitare la caccia nei limiti e con le modalità stabiliti dalla normativa vigente.

Requisiti

Possono richiedere il rinnovo delle concessioni le Associazioni di cacciatori già concessionari di una Zona Autogestita

Costi

- n. 1 marca da bollo da € 16,00; - pagamento oneri in sostituzione del conferimento della selvaggina: € 160,00 ogni 500 ettari o frazione di 500 ettari, da versare annualmente alla Provincia di Nuoro in rapporto alla superficie della zona in concessione.

Normativa

Art. 96 L.R. 23/98 - art. 51 L.R. 32/78 - art. 73 L.R. 32/78 - DPGR n° 119 del 24 ottobre 1986.

Documenti da presentare

□ Domanda rinnovo in duplice copia di cui una in bollo come da modello allegato;
□ Fotocopia documento di riconoscimento in corso di validità;
□ Elenco completo ed aggiornato dei soci, con indicazione, per ciascuno di essi, dei dati anagrafici,
residenza, numero e della data di rilascio del tesserino regionale e della licenza di porto di fucile uso
caccia;
□ Calendario venatorio interno;
□ Attestazione avvenuta pubblicazione per 15 (quindici) giorni consecutivi all'Albo Pretorio del Comune ove
ricade la zona vincolata (solo per le quinquennali);
□ Copie delle ricevute di versamento delle somme sostitutive dell'obbligo dei conferimenti in natura relativi a:
- ultime 5 annate venatorie (per le quinquennali)
- all'ultima annata venatoria (per le annuali)_
□ copia degli atti dell'organo di gestione relativamente a:
- eventuali modifiche intercorse relativamente alla composizione degli organi statutari;
- surroga di soci ed altre eventuali modifiche riguardanti l'elenco degli stessi;

Termini per la presentazione

Zone Autogestite con scadenza e rinnovo annuale (art. 73 della L.R. n° 32/78): due mesi prima della scadenza;
Zone Autogestite con scadenza e rinnovo quinquennale (art.51 della L.R. n° 32/78): sei mesi prima della scadenza ;
 

Incaricato

Michel'Angelo Muscau, Paolo Cherchi

Tempi complessivi

ll termine fissato in sede di disciplina normativa sono 30 gg. per il parere del Comitato Provinciale Faunistico;

Termini e modalità di ricorso

- Contro il provvedimento di concessione o di revoca della zona autogestita per l'esercizio della caccia è ammesso ricorso, entro 30 giorni dalla pubblicazione dello stesso, alla Giunta Regionale che decide con decreto del Presidente, entro i 60 giorni successivi.
- Avverso il decreto di rinnovo di concessione emesso dal Presidente della Giunta Regione Sardegna è altresì ammesso ricorso al TAR Sardegna, nel termine di 60 giorni dalla data di pubblicazione del decreto stesso nel B.U.R.A.S.
 

Note

I rinnovi delle concessioni, sono di competenza della R.A.S. - Assessorato Difesa Ambiente - Servizio conservazione della natura e degli Habitat- Tutela della fauna selvatica ed esercizio attività venatoria, previa istanza - indirizzata alla Regione - e inoltrata alla Provincia di Nuoro- Settore Ambiente - Servizio Attività venatoria che, dopo aver effettuato l'istruttoria della domanda, provvede a sottoporre la stessa al Comitato Provinciale Faunistico per il parere di competenza, ed a trasmettere l'istanza stessa alla Regione per l'emissione del provvedimento finale.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Elenco Soci Formato rtf 60 kb
Istanza di rinnovo concessione zona autogestita per l’esercizio della caccia Formato rtf 42 kb